MLS si occupa inoltre dei servizi di:

ASSEVERAZIONE (traduzioni giurate): si tratta del giuramento della traduzione di un documento ed è richiesta in tutti i casi in cui è necessaria un’attestazione ufficiale da parte del traduttore circa la corrispondenza del testo tradotto a quanto presente nel testo originale.

NOTE:  poiché non esiste una competenza territoriale,  il giuramento può essere effettuato in qualunque Tribunale su tutto il territorio nazionale (es: Millenium può occuparsi dell’asseverazione di documenti richiesti da un cliente con sede a Milano)

LEGALIZZAZIONE O APOSTILLE: consiste nell’attestazione della qualità legale del pubblico ufficiale che ha apposto la propria firma su un documento, nonché dell’autenticità della firma stessa.

La legalizzazione è necessaria in caso di documenti rilasciati da autorità estere (anche rappresentanze diplomatiche e consolari) affinché abbiano valore in Italia, oppure in caso di documenti e atti prodotti in Italia affinché abbiano valore all’estero (es. per partecipazione a una gara di appalto.

Tra i paesi firmatari della Convenzione dell’Aja del 5/10/1961 l’adempimento richiesto è l’Apostille, ossia una forma di legalizzazione semplificata (di seguito  il collegamento al sito  dell’Aja contente l’elenco dei paesi  per i quali è prevista la procedura della Apostille:
http://www.hcch.net/index_fr.php?act=conventions.authorities&cid=41
).

Per tutti gli altri paesi si procede con la legalizzazione (es.il Marocco).

Step necessari per legalizzazione o apostille di un documento

  1. Legalizzazione/apostille del documento originale (o copia conforme)
  2. Traduzione asseverata
  3. Legalizzazione/apostille della traduzione asseverata
  4. Timbro del consolato (solo per i paesi che non hanno aderito alla convenzione dell’Aja)

Per le procedure di asseverazione, legalizzazione e apostille, sono necessari*:

  • Documento originale o copia conforme del documento (no fotocopie o stampe)
  • N.1 marca da bollo da 16,00€ euro ogni 4 pagine (di circa 25 righe) della traduzione, inclusa la pagina del verbale di asseverazione [le marche da bollo sono a carico del cliente che commissiona la traduzione].
  • Sono esenti da bollo le traduzioni relative ad adozioni, borse di studio, lavoro e previdenza esenti per reddito, ecc..).  è  necessario in questo caso indicare sul verbale di giuramento gli estremi della legge che prevede l’esenzione.

*Tutte le informazioni circa l’asseverazione e la legalizzazione sono relative alle procedure seguite dal Tribunale di Genova. Le regole e i requisiti per questo tipo di servizio variano di città in città.